Lou Patrou è un artista autodidatta americano che crea opere impressionanti incentrate sulla pittura di volti. Lou non è proprio un novellino del settore, disegna volti fin dagli anni '60, creando così un enorme catalogo di “faces and forms”. I suoi sono volti dentro texture colorate ed eclettiche o texture dentro volti, in entrambi i casi il risultato finale sono disegni eccentrici ed elaboratissimi.
La sua arte si concentra solitamente sul volto e può variare tra tre diverse tecniche pittoriche: matite, pastelli e spray. Ogni lavoro è composto da schemi di colore e forme che si ripetono. I disegni con i pastelli vengono fatti senza una pianificazione precisa mentre i dipinti, gli acquerelli e gli acrilici sono progettati con meticolosità, con schizzi multipli, con studi di colore e layout di forma e generalmente richiedono molto tempo prima di essere ultimati.

Attraverso 50 anni di lavoro lo stile di Lou Patrou si è evoluto, le sue competenze sono cambiate così come le sue idee ed il suo gusto. Nelle sue opere potete vedere le influenze del tempo che passa e l'evolversi della tecnologia, i cambiamenti della fotografia, dell'illuminazione, le influenze prese in prestito dal cinema e dalla televisione. Le illusioni ottiche tipiche del suo lavoro sono rimaste invariate, così come la complessità di ogni singolo volto e ogni singolo lavoro.
E' facile perdersi in queste facce ricche di dettagli grafici ed elementi decorativi. Per questo motivo il lavoro di Patrou è difficile da classificare perché non sempre usa lo stesso linguaggio artistico, ripete le stesse tecniche o segue una direzione precisa. Una cosa però si può dire: Lou Patrou  è ossessionato dal fare volti e trovare sempre nuovi modi di fare volti!



Per maggiori info visitate il suo sito.

Wednesday, 22 November 2017
Back to Top