Queste grandi bocche sono sculture dell'artista Colin Christian e fannno parte della serie Lipsex.
Sono tutte bocche con labbra grandissime e denti bianchissimi e fanno tutte la stessa smorfia sexy, ma ognuna ha un dettaglio diverso a volte divertente a volte inquietante. C'è quella con il piercing, quella con i diamanti sui denti o quella glitterata. Sono caricature, certo, ma sono stranezze molto vicine alla realtà!

Colin  lavora a tempo pieno sulle sue originali sculture, trovando ispirazione nei vecchi film di fantascienza degli anni 60, dalle pinup, dagli anime, dalla musica elettronica. Nel 2004 ha iniziato ad usare silicone, un materiale difficile da plasmare, ma che lo aiuta a raggiungere il suo obiettivo: il realismo da cartone animato.

La consapevolezza che i suoi lavori, nati per caso ,fossero riconosciuti in una vera e propria corrente ha dato a Colin la spinta a produrne sempre di più.
La Lowbrow Art è la parola che lo illumina e che spiega tutte queste bizzarrie. Conosciuta anche con il nome di Surrealismo Pop, la Lowbrow è un movimento artistico nato alla fine degli anni settanta a Los Angeles negli ambienti che ruotano attorno alle riviste di fumetti underground, alla musica punk e ad altre sottoculture californiane. In Europa è ancora poco conosciuta: le opere hanno solitamente soggetti figurativi, spesso caricaturali e sono caratterizzate dall'uso di colori forti e da una accentuata decoratività. I primi pop-surrealisti sfurono Robert Williams e Gary Panter, disegnatori di fumetti underground. L'ufficializzazione, e quindi la crescita del movimento, avviene però solo nel 1994 con l'uscita della rivista Juxtapoz diretta appunto da Robert Williams. È sempre Robert Williams che ha il merito di aver coniato il termine Lowbrow, usato in contrapposizione a highbrow che in inglese colloquiale significa intellettuale o cultura alta.

Senza un preciso contesto artistico di riferimento, queste bocche sono enormi, ingombranti, ammiccanti e molto costose: forse sono questi i motivi che le rendono sculture dedicate ad un pubblico di soli adulti.

loading...
Monday, 05 December 2016
Back to Top