Jason Jones è un artista che con il suo assiduo lavoro si è meritato il titolo ad honorem di muralista negli Ozarks. Jason è attivo fin dal 2000 e ha dipinto temi diversi nei luoghi più disparati: nelle stanze dei bambini, nei negozi e nelle aree urbane.
Oltre ai suoi murales, Jones ha recentemente creato una nuova serie di lavori dal titolo “Altered Thrift Store Art ”, un nome che racconta la sua intenzione a dipingere sopra l'arte “scartata”.



Tutto iniziò nel 2011 quando Jason ha dipinto un robot (che diverrà poi un elemento costante in tutta la sua produzione artistica) su una vecchia stampa danneggiata che ha comprato in un negozio dell'usato. La sua intenzione originale era di usare solo il telaio, ma quel giorno decise di salvare anche l'opera d'arte. Da allora, dipinge su tutti i tipi di quadri che riesce ad acquistare nei negozi di seconda mano, che si tratti di una stampa vintage o di un dipinto ad olio: li modifica, li altera, facendo corrispondere la tavolozza dei colori e lo stile, aggiungendo al contempo qualche elemento di modernità. Non è difficile trovare nei suoi lavori “mostriciattoli” stilizzati che convivono nello stesso quadro con un anziano signore intento a pregare.

Jason ha realizzato diversi lavori commissionati da clienti privati ed enti locali al fine di promuovere o riqualificare alcune zone. Ne è un esempio quello realizzato al Farmers Market di Fayetteville: l'opera d'arte è stata dipinta sulla parete ovest dell'edificio Executive Square nella piazza del centro città di Fayetteville, con lo scopo di promuovere il mercato alimentare locale ed incentivare la vendita di prodotti a Km 0.


Per vedere altri lavori clicca qui ;)

Urban Contest Magazine: Arts, Culture, Lifestyle & News

Tuesday, 20 November 2018
Back to Top