Chiama le sue opere 'Earthworks'. Usa falciatrice e trattore al posto di pennelli e scalpelli. Stan Herd è considerato il massimo esponente della 'living sculpture'.
Le sue opere si apprezzano osservandole dall'alto e per la maggior parte si trovano nel Kansas. Per realizzarle Herd taglia, pianta, brucia vari tipi di specie vegetali, fino a ottenere i colori desiderati. Le prime creazioni risalgono agli anni '80. I soggetti sono i più disparati: personaggi, scritte, fiori. L'artista, molto gettonato anche dai pubblicitari (una delle creazioni del 2011 è appunto una campagna per una birra), è anche il protagonista di un documentario di Chris Ordal ('Earthworks'), che nel 2010 ha ottenuti premi e riconoscimenti in vari festival internazionali.
di Elena de Stabile



loading...
Friday, 09 December 2016
Back to Top