Destino? Coincidenza? Intuito? Chiamatelo come preferite, ma la storia di David Choe, artista graffitaro losangelino è paradigmatica dei tempi di internet. Choe fu chiamato da Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook, a dipingere i muri della sede con i suoi graffiti. In cambio gli propose o qualche centinaio i dollari o un pacchetto azionario dell’azienda. Era il 2005, Facebook era agli albori, ma Choe scelse la seconda opzione. Ora, a distanza di sette anni, il graffitaro è diventato milionario: le sue azioni hanno infatti un valore di 200 milioni di dollari.

www.myluxury.it/articolo/graffiti-da-duecento-milioni-di-dollari-artista-diventa-ricco-grazie-a-facebook/34869/

loading...
Tuesday, 06 December 2016
Back to Top