Per lui cambiare il mondo è un gioco da ragazzi!
Quello che nella realtà richiede ingegneri, costruttori e giorni di lavoro o addirittura l'intervento di madre natura, per Gareth Halliday si realizza con un collage.  Con una matita, un gesto, un disegno, prende forma l'universo onirico di Gareth Halliday, artista inglese, raccontato al meglio nei suoi lavori dal titolo Possible Worlds (mondi possibili). Qui uomini, donne o bambini, come fossero architetti, cambiamo conformazione alla terra, al mare o al mondo così come lo conosciamo. Una bambina con la sua matita in mano diventa un Crater Creator (creatore di crateri) oppure uno Storm Maker (creatore di tempeste).

Volete un posto tranquillo per un picnic in città? Ecco Crater Picnic Over Smoke City | Hand Cut Collage | 2015



Scene surreali create utilizzando una moderna tecnica di collage, come una volta facevano i primi surrealisti con il fotomontaggio.

Dietro queste immagini di forte impatto visivo si cela il vero Halliday: quello della satira! L'artista, con i suoi lavori, sembra voler spingere lo spettatore ad affrontare il mondo reale e comprendere la dissonanza repulsiva tra i messaggi poco profondi che vengono “serviti” attraverso i media commerciali e la verità.

Storm Maker | 2014 | Gareth Halliday

The Destruction of Mankind | Digital Collage | 2014 | © Gareth Halliday

loading...
Friday, 09 December 2016
Back to Top