La mostra “Da Bacon ai Beatles. Nuove immagini in Europa negli anni del rock” a Milano è un appuntamento imperdibile per tutti gli amanti dell’arte e della musica. Al suo interno, infatti, vi sono esposte 70 opere nate a cavallo degli anni Cinquanta e Sessanta, nell’epoca d’oro della swinging London e del rock made in England.

L’esposizione, in programma al Palazzo della Permanente di Milano, dal 16 novembre 2011 al 12 febbraio 2012, intende rievocare non solo l’arte europea di quel periodo, ma anche una società spaccata in due dagli idealismi e una generazione divisa e indecisa tra Beatles e Rolling Stones.

Tra gli anni Cinquanta e Sessanta del Novecento, l’Europa fu teatro di una una rivoluzione sonora ed estetica: mentre il pubblico impazziva per le nuove stelle del rock, grandi artisti come Francis Bacon e Mimmo Rotella mescolavano suggestioni di natura espressionista con linguaggi sospesi fra informale e pop. La Permanente ricorda quel periodo sperimentale: in esposizione tele e sculture di originali interpreti, ognuno con il proprio stile inconfondibile. Ad accompagnare i visitatori, una colonna sonora che mescola suggestioni musicali e commenti sulle opere esposte, in un viaggio dagli esordi di Elvis Presley all’uscita di Let it be, l’ultimo album dei Fab Four.

loading...
Monday, 05 December 2016
Back to Top