Non mi sono mai capacitata di come i grandi pittori riuscissero a dipingere su tele enormi senza sbagliare le proporzioni e mantenendo una continuità artistica tra un soggetto ed un altro: impressionante.
Allo stesso modo mi domando ancora come facesse il famoso Nail Buchanan di Art Attack a creare i celebri “attacchi dall'alto”: l'artista, assemblando oggetti di uso comune creava delle immagini elaborate che osservate dall'altro lasciavano tutti i bimbi senza parole.
Craig Alan, nato nel 1971 in California e cresciuto ad Atalanta, possiede quell'innata capacita creativa che gli permette di immaginare a priori quale aspetto avrà la sua nuova opera d'arte ancor prima di averla iniziata.
Famoso per la collezione Populus Series, l'uomo crea immagini, scenari e soprattutto volti utilizzando degli omini fittizi che dipinge su tela.




Ok, mi spiego meglio: da sempre attento ai dettagli, Craig un giorno osserva dal suo balcone la folla brulicante sottostante e, da bravo visionario quale è, nota che gli individui in movimento formavano figure riconoscibili.
Da qui in poi, evolve la sua già affermata carriera d'artista, ed inizia a riproporre su tela ciò che aveva immaginato stando seduto su quel balcone.
La collezione più famosa di Craig Alan è quella che vede raffigurate le icone più identificabili, quelle più inflazionate: da Marilyn Monroe a Audrey Hepburn, da Obama a Michael Jackson, da Elvis Presley a Salvador Dalì.





La tecnica che usa per realizzare le sue opere è tanto semplice quanto peculiare.
Forma una prima base con l'aiuto di stencil che raffigurano piccoli individui - che egli definisce “pixel umani” - alle prese con azioni comuni; il risultato del primo step sono, dunque, una serie di omini neri che, distribuiti a dovere, passeggiano sulla sua tela.
Il secondo step prevede il perfezionamento dell'immagine e dunque l'aggiunta di un cono d'ombra e di dettagli luminosi dal colore bianco.
Non può mancare, ovviamente, un'aggiunta di rosso che andrà a colorare le labbra formose delle vamp!




Craig si definisce un pittore poiché ciò che ha sempre amato fare è dipingere e, nonostante le sue opere possano sembrare delle fotografie aeree, si tratta di piccole illusioni artistiche nate dalla mano esperta e creativa di un pittore geniale.

Sul sito ufficiale potete trovare tutti i lavori dell'artista.

loading...
Tuesday, 06 December 2016
Back to Top