Christo arriva in Italia e promette di farci camminare sull’acqua! Tranquilli, non è un “avvento” ma un evento che prenderà forma sul lago di Iseo, dove l’artista americano noto per i suoi “impacchettamenti su larga scala” sta preparando la sua prossima imponente installazione. Mancano tre mesi esatti da oggi alla conclusione dei lavori.
Il progetto si chiamerà The Floating Piers e con questo lavoro l'artista Christo promette di reinterpretare il Lago d'Iseo per 16 giorni, dal 18 giugno al 3 luglio 2016.
L'installazione creerà un percorso pedonale che permetterà ai visitatori di passeggiare sospesi sull’acqua per circa 3 chilometri. Il tragitto sarà composto da 70.000 metri quadri di tessuto giallo cangiante, sostenuti da un sistema modulare di pontili galleggianti realizzati in polietilene ad alta densità. Il pontile si snoderà tra Sulzano e Monte Isola, tra terra e soprattutto acqua, per raggiungere anche l'isola di San Paolo. Contemporaneamente a Brescia, nel Museo di Santa Giulia, dal 7 aprile al 18 settembre, saranno esposti per la prima volta tutti i progetti di Christo e Jeanne Claude (sua moglie) legati all'acqua.
L'installazione che si svilupperà a pelo d'acqua seguirà il movimento delle onde. I visitatori potranno percorrere l'intera lunghezza che si sviluppa in circolo da Sulzano a Monte Isola e poi fino all'isola di San Paolo. Dalle montagne che circondano il lago si potrà avere uno sguardo d’insieme sull’intera monumentale installazione.

Come tutti i lavori realizzati da Christo e Jeanne-Claude anche The Floating Piers sarà realizzato con fondi provenienti dalla vendita delle loro opere e sarà rimossa smaltendo i componenti attraverso un rigoroso processo industriale di riciclaggio. Sempre in linea con la politica di Chirsto, la passeggiata sull’acqua sarà accessibile a tutti e gratuitamente.
Insomma, un'esperienza da non perdere e un’occasione per visitare i paesini sulle rive del lago, un luogo dove regnano la quiete e la natura e dove non possono circolare veicoli a motore se non i motocicli dei residenti.

loading...
Monday, 05 December 2016
Back to Top