Qixuan Lim, nata e cresciuta a Singapore e attualmente ad Eindhoven, Paesi Bassi, dove studia e lavora, crea piccole sculture a dir poco raccapriccianti. La particolarità e inquietante bellezza delle sue mini opere sono rapidamente diventate un trend topic in rete. Lim, in arte Qimmy Shimmy, riesce a manipolare la ceramica rendendo possibili risultati iper realistici. Organi umani con denti, neonati incastonati in blister medicinali, teschi umani, maiali: un campionario da incubo che stranamente non repelle ma incuriosisce e ipnotizza.  Qixuan Lim ha iniziato a scolpire circa cinque anni fa,[...]

Quello del riciclo è un tema molto caldo e da anni cresce sempre di più l’attenzione verso tale fenomeno: istituzioni, personaggi di spicco, movimenti no profit spesso si adoperano affinchè il grande spreco di cui siamo gli autori venga ammortizzato da pratiche di riciclaggio. Anche molti artisti contribuiscono in tal senso e, servendosi di spazzatura, plastica e materiali non più utilizzabili, danno vita a vere e proprie opere d’arte cariche di valore ed eticità. Pongono la creatività a servizio di temi sociali ed ambientali, contro l’inquinamento e a favore del riutilizzo consape[...]

Ho sempre ritenuto l’arte un concetto estremamente legato alla dimensione soggettiva di chi la osserva. Seppur ammettendo la sussistenza di canoni semi oggettivi che mettono d’accordo la massa su ciò che è democraticamente bello e ciò che non lo è, l’arte è personale. L’arte è legata alla sfera delle emozioni ed ognuno segue le proprie.Si manifesta in differenti modi: c’è dell’arte in una poesia, in un dipinto, in un sentiero di montagna e perfino dentro a un buon caffè.Mike Boyd si esprime sulla pelle altrui, tatuando il corpo dei suoi clienti secondo una logica innovativa[...]

Il mondo dell'advertising ha il fantastico dono di rendere ogni prodotto e servizio appetibile all'osservatore: tutto deve sembrare perfetto, attraente, indispensabile. Noi donne, in particolar modo, siamo il bersaglio principale di tutti quei brand che veicolano valori come fascino, seduzione e bellezza e che ogni giorno forzano sulla leva dell'aspetto fisico e dello charme per conquistare noi corruttibili consumatrici.Il settore della cosmesi è uno dei più emblematici: trucchi, profumi e creme sembrano prometterci ogni giorno un nuovo elisir di bellezza e parlano a noi donne con il linguag[...]

Sarah Rosado, è una vulcanica artista autodidatta cresciuta nel Bronx, New York. Ha raggiunto una vera e propria esplosione mediatica come “Cereal Artist”, creando ritratti di personaggi famosi con i cornflakes. Pazienza e creatività, assemblando dei puzzle del tutto personali. Sarah Rosado può essere considerata un’artista multidisciplinare; ogni sua lavorazione che nasce dalla manipolazione di materia e oggetti, viene poi immortalata in splendidi scatti fotografici. Predomina il fondo bianco latte, capace di esaltare i soggetti, i colori e la prospettiva. Una costante ricerca crea[...]

Il pittore Newyorkese Matthew Grabelsky deve averne viste di tutti i colori nella metro della grande mela, la sua citta natale. Siamo certi che tra le tante bizzarie sicuramente non ha mai visto cani, orsi o lupi  ascoltare musica e leggere il giornale in metropolitana... Ci piace pensare che, magari, proprio per questo motivo, Matthew abbia lasciato che la sua immaginazione desse vita ad animali antropomorfi che viaggiano in metropolitana. Laureato presso la Rice University, Matthew si trasferisce a Firenze dove ha trascorso quattro anni per studiare le tecniche del disegno e della pittura [...]

Shana Moulton è un' artista americana multimediale che esplora ansie e manie contemporanee, prendendo in giro se stessa e il nostro mondo. Grazie al  suo alter ego filmico, Cynthia,  Shana si fa beffa della nostra schiavitù verso le cose. La sua arte, con un approccio quasi tragicomico, indaga principalmente il rapporto tra la cultura del consumatore e il movimento New Age, mettendo in evidenza l'influenza del consumismo sul benessere fisico e spirituale.Shana utilizza spesso elementi colorati e comici in ambienti surreali, artificiali e psichedelici al fine di descrivere situazioni pateti[...]

Hayden Kays è un giovane artista londinese che sta facendo parlare di se’, grazie alla produzione di opere che lanciano messaggi forti, catturano l’attenzione e non lasciano spazio alle interpretazioni. Influenze artistiche che guardano indietro alla pop art, all’attuale urban art sono mixate rendendo i lavori “conosciuti” allo spettatore ma con uno stile del tutto particolare. La forma stilistica non prevale mai sul messaggio. Contro un capitalismo ormai fallito, Hayden Kays dimostra un impegno sociale spiccato e consapevole nonostante la giovane età. Tra le centinaia di artisti[...]

Andreas Lie è un ragazzo norvegese di soli 25 anni in grado di materializzare con la sua arte il grande legame esistente tra uomo e natura, quello di cui molti filosofi parlano e scrivono.Nato a Haugesund e trasferitosi a Bergen, in Norvegia, intraprende il percorso di studi per diventare un ingegnere, ma unisce l’utile al dilettevole, lo studio alla passione e si cimenta in un progetto meraviglioso dal nome “Ink”.Valorizzando da un lato le meraviglie insite nel paesaggio scandinavo e risaltando dall'altro il legame d'appartenenza di chi vi abita, ci propone un lavoro ricco di valenza [...]

Bryant Nichols è un giovane designer multidisciplinare, studia alla School of Design, Architecture, Art and Planning at the University of Cincinnati e lavora attualmente presso The Mill. Come molti talenti che vi presentiamo, Bryant ha un profilo Instagram seguitissimo, dove mostra il suo progetto Everydays. Ogni giorno, da due anni, Bryant Nichols realizza opere multidimensionali, colorate e ipnotiche. Con l’obiettivo di migliorare le proprie competenze tecniche, Bryant è riuscito a trovare equilibrio e disciplina quotidiana, sperimentando e accrescendo le proprie abilità nello sviluppo[...]
Avanti
Monday, 01 May 2017
Back to Top