In questo strano periodo che costringe tutti noi a riflettere e confrontarsi con grandi interrogativi spesso senza risposte, scopriamo nell’anno 2020 l’importanza della “maschera”; una maschera non come oggetto metaforico del quale spesso ci siamo occupati come elemento di studio per molti artisti, ma purtroppo in senso fisico come protezione da una minaccia tanto invisibile quanto letale. A metà tra questo processo sociologico-materialista si colloca la Visual Artist irlandese Threadstories….. Un processo partito da una specializzazione in Fine Art Sculpture nel 2004, porta Thre

“Ogni giorno, molte persone in tutto il mondo vedono troppe foto e video di guerra. Alcune persone preferiscono evitarlo e chi sceglie di guardare di solito dimentica ciò che vede dopo pochi minuti. Reza Baharvand è un artista di Teheran che con le sue opere vuole riportare l'attenzione sulle guerre in corso nel mondo".Reza è nato nel 1976 in Iran e quando aveva quattro anni nel suo Paese iniziò la guerra. La sua infanzia è trascorsa proprio in quegli anni, piena di paura e ansia. Reza Baharvand la guerra la conosce bene e altrettanto bene sa trattarla e raccontarla nei suoi lavori

Instagram porta il coaching motivazionale ad un livello superiore, non solo frasi, citazioni e poesie ma arte.Con il coaching puoi fare la differenza nella tua vita personale e professionale, aumentare l'autostima e farti sentire felice ed appagato.C'è un meraviglioso e poetico profilo Instagram che fa tutto ciò con l'arte, si chiama @poolhousenewyork ed è un mix di vignette, cartoni animati e frasi motivazionali.Pool House, come racconta l'autore, significa tutto e niente: è un profilo pensato per essere inclusivo e solitario. Il suo obiettivo dichiarato è semplicemente trovare la fel

Martina Vanda è un'artista visuale, è un'illustratrice, pittrice e ceramista. I suoi lavori nascono dall'interesse per l’esperienza umana, con forti riferimenti alla dimensione femminile e alla quotidianità. Le sue sono immagini in cui rivedersi con ironia e autocritica. Martina lavora principalmente con il disegno, realizza libri d'artista e picture books, collage, ceramiche e dipinti. Un mix intuitivo e spontaneo di astratto e figurativo, gesti e segni, colori e bianco e nero.  Ora qualche domanda... Raccontaci perché hai scelto questo stile. E' stato un processo al quale sei arr

Miki Kim è un'illustratrice e tatuatrice giapponese, nota per le sue illustrazioni psichedeliche, a volte ironiche e graffianti, dall’aspetto audace e inquietante. Come fosse un gioco di stile, Miki Kim prende tutta la grazia e l’evanescenza dell’estetica Giapponese tradizionale e la dissacra senza pietà. In questo gioco al massacro, il concetto estetico primario al centro della cultura tradizionale giapponese che è la ricerca dell’armonia si perde dietro contrasti e volti deformi. Le illustrazioni di Miki Kim, hanno come scopo quello di stravolgere il lessico figurativo del Sol Lev

L’Ippodromo Snai San Siro, luogo d’arte, d’intrattenimento, di storia e di cultura, polmone verde nel cuore della città di Milano, ha fatto da cornice in questi mesi al Leonardo Horse Project: lanciato lo scorso aprile, il progetto ideato da Snaitech per celebrare il genio di Leonardo da Vinci in occasione del Cinquecentenario della sua morte, ha riscosso un enorme successo. Proprio all’ingresso dell’Ippodromo si può ammirare infatti una delle statue equestri più grandi al mondo - il Cavallo di Leonardo - realizzata dalla scultrice statunitense Nina Akamu che si è ispirata ai di

Rémi Pisicchio in arte @emirshiro è un artista francese di Grenoble, nuova stella della tecnica collage; un’arte vintage che ha scoperto attraverso Instagram una rinascita nel segno dell’attualità spiegata attraverso la memoria. Emir Shiro affascina tramite il suo feed più di 200k followers che possono ammirare le sue creazioni osé, ironiche e coloratissime. Intervistato dall’iconica rivista Forbes, l’artista ha parlato delle influenze Pop che caratterizzano le sue opere rendendole incredibilmente d’impatto. Emir Shiro, ha studiato grafica al liceo per poi proseguire il suo perc

Ai Docks-Dora di Torino, nello spazio espositivo Docks 74, fino al 4 dicembre è possibile immergersi in “Synthesis”: una retrospettiva interamente dedicata alle opere di Riccardo Lanfranco, meglio conosciuto “in strada” come Corn79. Per chi, come noi di Urban Contest, segue da molti anni le evoluzioni dell’arte urbana e di tutto ciò che impatta sul tessuto sociale e culturale, è stata una gioia poter ripercorrere insieme all’artista gli ultimi venti anni di creazioni, progetti e nuove tendenze. Il concept espositivo - che dà poi il nome alla mostra - è la “sintesi” racc

Maciek Martyniuk è un designer multidisciplinare con base a Barcellona, particolarmente ispirato da forme fluide e spazi impalpabili. Una forte componente surrealista, guidata dalle influenze di Mirò e Dalì, rende tutto vagamente magico e senza uno scopo apparente. Di ritorno da un viaggio in Giappone  Maciek Martyniuk aka @Yomagick ha avuto l’idea per la sua ultima serie Dreamlands. Particolarmente colpito dal Santuario di Itsukushima e dall’idea che sorga nel mezzo di un meraviglioso paesaggio isolato, il designer ha creato una serie di immagini 3D che traducono in forme e colori

Si parla tanto di vivere “slow”, mangiare Slow Food e vestire Slow Fashion però poi riempiamo le nostre giornate di scadenze e cose da fare e non ci godiamo nulla a causa della fretta. Un artista giapponese si è chiesto come sarebbe la nostra vita se fossimo flemmatici e calmi come dei bradipi, dei simpatici mammiferi famosi per la loro lentezza. Passare le giornate dormendo su un ramo ha il suo fascino ma come sarebbe la nostra vita se tirassimo il freno e andassimo adagio come un bradipo? Keigo ha cercato di immaginare i problemi che un bradipo dovrebbe affrontare ogni giorno se vivess
Avanti
lunedì, 30 marzo 2020
Back to Top