Il mondo dell’edilizia è al centro di continue sperimentazioni e innovazioni tecnologiche. Per quanto riguarda le pavimentazioni, ad esempio, è all’ordine del giorno la sperimentazione di nuovi materiali resistenti ed esteticamente apprezzabili. Inoltre, un po’ come accade nel mondo della moda, anche qui assistiamo alla nascita di nuovi trend, destinati a influenzare le nostre scelte in tema di arredamento. I pavimenti non fanno eccezione alla regola: oggi si assiste a un forte richiamo al passato in un’ottica più moderna e tecnologica. Basta pensare al ritorno in grande stile del marmo, insieme ad altre tendenze come il seminato alla veneziana e i classicissimi pavimenti in cotto. Poi troviamo le pavimentazioni in resina, una delle soluzioni tecnologiche più apprezzate, e altri must senza tempo come il legno e il gres porcellanato.

Pavimenti da interno

Quando si parla di arredo e di ristrutturazioni, il primo pensiero vola immediatamente agli interni delle nostre case, e al pavimento, ovvero il fondamento della nostra abitazione. È qui che troviamo alcuni dei trend in assoluto più interessanti, come nel caso dei pavimenti flottanti. Di cosa si tratta? Questa opzione permette di sovrapporre il nuovo pavimento a quello vecchio, contenendo le spese ed evitando di procedere a una ristrutturazione invasiva, con tutti i costi che ne conseguono. Dal PVC al laminato, oggi si trovano diverse soluzioni flottanti, ma questa non è ovviamente l’unica che merita una citazione. Fra le altre tendenze da interno, infatti, troviamo la già citata resina, insieme alla moquette e alla cementite. Anche le pavimentazioni in acciaio inox stanno riscuotendo un grande successo, così come il pavimento alla veneziana, apprezzato per via della sua anima barocca.

Pavimenti da esterno

Se è vero che i pavimenti per esterni vanno scelti con estrema cura, seguendo i consigli di esperti del settore come Yougenio, va anche detto che oggi le alternative disponibili sono davvero tantissime. E anche in questo caso troviamo molte opzioni, che si dividono fra tradizione e modernità, ma con una spiccata preferenza per le nuove tecnologie. Un esempio pratico può essere fatto citando i pavimenti per esterno mangia-smog, connotati da una resistenza davvero notevole, antiscivolamento e a basso assorbimento idrico. Il tutto presentando comunque un design e un’estetica di primissimo piano, quindi senza fare un torto all’arredo degli esterni. Quali sono le altre soluzioni più all’avanguardia? Ad esempio le pavimentazioni sopraelevate, forse l’idea più tecnologica di tutte: il pavimento viene infatti realizzato installando una serie di supporti in plastica, sui quali verranno poi posate le lastre modulari di diversi materiali, come il gres porcellanato o il legno. Si tratta di una tipologia di pavimenti che ha moltissimi vantaggi: è davvero facile da installare, si dimostra versatile e permette di accedere a diverse scelte di design.

 

domenica, 05 luglio 2020
Back to Top