Chi di noi non ha mai desiderato di toccare le nuvole?
Di sicuro molti di voi avranno chiesto da bambini alla propria madre o padre quale fosse la consistenza di quelle grandi masse così apparentemente soffici, e se fosse possibile toccarle. Purtroppo la delusione sarà stata grande davanti alla risposta negativa e il sogno...è rimasto sempre un sogno.
Ora possiamo per un attimo tornare a quel momento e lasciare che lo stupore invada gli occhi davanti all'istallazione 'Foam' di Kohei Nawa. Anche se il desiderio non è stato propriamente realizzato, l'artista giapponese c'è andato molto vicino.
Nawa ha infatti creato un ambiente dall'atmosfera lunare dove si ha la sensazione di camminare tra le nuvole. L'artista é riuscito a dare finalmente una consistenza a questo etereo elemento miscelando detersivo, glicerina e acqua fino ad ottenere una schiuma voluminosa e densa che potesse mantenere la forma.

L'atmosfera, già magica di per sé, é stata resa ancora più incantevole grazie al posizionamento delle luci. L'illuminazione artificiale é stata collocata in pochi strategici punti del soffitto per rendere ancora più suggestiva la passeggiata tra le nuvole in una notte stellata. Nawa é diventato famoso a soli 30 anni per la sua capacità di sperimentare nuove e personali forme espressive offrendo punti di vista sempre diversi. Rivisita materiali e strumenti di uso quotidiano dando all'osservatore la possibilità di reinterpretare la realtà attraverso gli oggetti e le materie decontestualizzate. Designer e artista affermato, Kohei Nawa è stimato anche dalle più illustri case di moda come Hermès, per cui ha allestito la vetrina della boutique dell’elegantissimo e prestigiosissimo quartiere di Tokyo, Ginza. Ad oggi lavora e insegna arte e design a Kyoto dove, ispirandosi allo studio "Banana" di Madrid, ha creato uno spazio condiviso dove artisti, architetti e designer possono lavorare, sperimentare e confrontarsi portando all'interno dal grande studio, rinominato "Sandwich", vibrazioni positive ed energia.

loading...
Saturday, 10 December 2016
Back to Top