Una struttura gigantesca a forma di disco volante è arrivata sulla terra e più precisamente a Londra. Ci si aspetterebbe di vedere dei marziani uscire fuori ma nonostante il suo aspetto extraterrestre, la struttura turchese è in realtà una casa. E' un prefabbricato progettato nel 1960 dall'architetto finlandese Matti Suuronen e si chiama Futuro House. Craig Barnes, un artista laureato alla celebre Central Saint Martins di Londra ha acquistato e accuratamente restaurato una delle rare "astronavi" (esistono solo 62 Futuro House al mondo).
Barnes si innamorò della Futuro House quando la vide per la prima volta durante un viaggio in Sud Africa, nel 1972 e trent'anni dopo ha usato tutti i risparmi di una vita per l'acquisto della casa ellittica, un vero capolavoro, secondo lui, in fibra di vetro. Dopo avere acquistato lo strano disco volante, l'ha fatto spedire nella sua casa a Herefordshire, dove l'ha rimontato pezzo per pezzo in18 mesi di lavoro. Barnes vede la sua Futuro House come "uno spazio attivo, aperto e provocatorio" e ha lavorato per portare il suo capolavoro restaurato alla vista di tutti, motivo per cui ora la  Futuro House è stata temporaneamente installata nel campus della Central Saint Martins. Il prefabbricato si trova su di una terrazza, sul tetto della scuola affinchè, anche da lontano, tutti possano vederlo.
Nel mese di settembre 2015,  durante il London Design Festival 2015  Barnes ha prestato la sua astronave per la mostra "The Optimist intelligente". La struttura prefabbricata rimarrà sulla sommità della terrazza della CSM  fino a settembre 2016. Il pubblico per visitarla potrà prenotare i biglietti online al costo di tre Sterline. La prima casa prefabbricata del furuto è aperta al pubblico il primo Mercoledì di ogni mese. Il Futuro vi aspetta, ma non più di venti persone alla volta! Per i più esigenti in fatto di location la Futuro House può anche essere affittata per eventi privati.

 

via TheGuardian

loading...
Thursday, 08 December 2016
Back to Top