Gabriel Särkijärvi è un designer svedese e nel suo progetto "illusioni chair" ci ha messo letteralmente la faccia.
Ha infatti creato una sedia in betulla e juta dalle linee semplici e funzionali che nasconde un dettaglio artistico sorprendente. A primo impatto può sembrare una sedia normale, ma basta guardarla con lo sfondo giusto, di un colore a contrasto, per riconoscere la silhouette del viso di Gabriel Särkijärvi tra le doghe dello schienale.
L’illusione dell’immagine è data dal gioco di spazi che si crea tra le stecche di betulla, realizzate partendo da modelli di pannelli MDF tagliati a laser.
Il progetto nasce dal desiderio di Gabriel Särkijärvi di creare un manufatto in grado di diventare un cimelio di famiglia che nel tempo fosse più di un ricordo, qualcosa capace di evocare nell’utente che si siede un momento magico come quello di un figlio che si siede in braccio a suo padre.
Il designer fa dunque un omaggio alla famiglia e all’identità, ma lo fa in maniera sottile e minuziosa, dopo un'attenta ricerca per trovare l'equilibrio tra la dimensione e la giusta quantità di visibilità dell'illusione, il bilanciamento tra l’ovvio e il troppo difficile da rilevare.

 

loading...
Saturday, 03 December 2016
Back to Top