Se non ve ne foste già accorti passeggiando per le vie delle vostre città, gli anni ’90 sono tornati. La moda ha spalancato le porte a jeans a vita alta, top corti e camice di flanella: ma il mondo del design come ha reagito a questo grande ritorno?
La risposta arriva dallo studio Joogii, che propone dapprima la sedia French Touch e poi l’intera collezione cangiante ispirata alla musica dance anni ’90.
Juliette Mutzke-Felippelli e suo marito, fondatori dello studio Joogi di Los Angeles amano realizzare oggetti vivaci e ricercati e nel loro spazio creativo si sono divertiti a rivivere e rivisitare il passato guidati dai brani lo hanno caratterizzato.



Ad ispirare la coppia di designer è stata la french house, il genere musicale guidato da Daft Punk, Cassius e Etienne de Crecy nato in Francia agli inizi degli anni ’90 e diffusosi poi in tutto il mondo.
I Daft Punk sono diventati negli anni una tra le band più amate e attualmente vengono considerati una delle collaborazioni più significative di ogni tempo. Attorno alla french house e in particolare a questa storico quanto innovativo duo si è creato un immaginario e uno stile definitivo che influenza tutt'ora la musica e l’estetica.

Lo studio Joogii ha ricreato quelle stesse atmosfere realizzando la French Touch Collection che include: sedia, tavolo, tavolino, vasi, oggetti per la scrivania e bracciali. Accattivanti prodotti di design in grado di riportarci ai favolosi anni ’90.







La struttura che sorregge i complementi d’arredo è in acrilico tagliato al laser, ogni pezzo è lavorato da una macchina CNC e rivestito con una finitura dicroica applicata a mano che cambia tonalità e saturazione al mutare dell’incidenza della luce e delle ombre. Forme geometriche, bordi a vista ed elementi a incastro creano inoltre un paesaggio prismatico che offre nuove forme scultoree per l'uso di tutti i giorni.
Tecnologia, estetica spaziale e robots in perfetto equilibrio tra kitsch, sintetizzatori e melodia, come vuole la french house, trovano forma e materia grazie all’interpretazione dello studio Joogi che ha trasformato la musica in un mix di colori, luci e finiture cangianti.





Per ulteriori informazioni e immagini vi segnaliamo il sito web dello studio Joogii e la loro pagina facebook.

loading...
Saturday, 10 December 2016
Back to Top