Il designer ucraino Dmitry Kozinenko è specializzato in Industrial Design, Furniture Design e  Interior Design, attraverso i suoi complementi d'arredo si diverte ad inserire illusioni ottiche nei mobili che realizza. Dmitry non è il classico designer che esplora la materia con cui si cimenta o lo spazio che andrà a riempire, lui gioca con la percezione ed il suo scopo, non troppo velato, è quello di ingannare l'occhio di chi guarda!



Iniziamo ad esempio con  i suoi Coin tables project i tavoli pendenti che sembra stiano per cadere da un momento all'altro.
C'è poi Field, lo scaffale che inganna l'occhio a pensare che gli oggetti appoggiati sopra fluttuino nell'aria.
Field è costituito da aste metalliche sottili, piegate per creare piani orizzontali che permettono di appoggiare libri, vasi e qualsiasi altra cosa. Dalla parte anteriore, le aste verticali appaiono dritte e gli oggetti adagiati sopra sembrano galleggiare a mezz'aria; se invece guardiamo lo scaffale di lato, Possiamo vedere tutte le convessità e svelare quindi il trucco. Per ottenere questa illusione ottica, lo scaffale si fonde così con la parete grazie alla sua trasparenza, rivelando il muro e tutto ciò che c'è dietro.


C'è anche lo scaffale che crede di essere un caminetto con tanto di canna fumaria. Tutto finto ovviamente!



E poi ci sono i miei preferiti gli Introvert, una serie di tre scaffali con mensole che hanno come sfondo un quadro. Quando un qualunque oggetto viene appoggiato su queste mensole sembra che faccia parte del quadro, ma come al solito, quando si parla di Dmitry Kozinenko, è un'illusione!

Friday, 15 December 2017
Back to Top