Da una approfondita ricerca condotta mediante un sistema automatico che, dietro una determinata richiesta, analizza una serie di dati per restituire in seguito risultati classificati per base di rilevanza (tradotto: io che eseguo una ricerca su google...), ho scovato una serie di targhette per bagni tanto inusuali quanto creative.

Il bagno non è certo un argomento di tendenza, eppure è una cosa che utilizziamo tutti più volte al giorno. Possiamo dire che la nostra giornata inizia in bagno, ed è proprio lì che termina prima di andare a dormire.

Bar, ristoranti, discoteche e ogni sorta di locale pubblico mette a disposizione i bagni per i propri clienti, di solito differenziandoli per lui e per lei.
Alcuni di questi posti hanno forse pensato che spesso il bagno sia un tabù per alcune persone, e per questo hanno voluto scherzarci sopra apponendo sulle le porte di queste stanze delle targhette con pittogrammi stravaganti e creativi, riuscendo a sorprendere e strappare un sorriso a chi si avventura alla volta dell'”in fondo a destra”.

Voglio mostrarvi quelle che mi hanno colpito di più, ma se l'argomento vi interessa molto, secondo me in rete troverete altro pane per i vostri denti.


Semplice, esplicita, perfetta se posizionata sulle porte dei bagni di un fast food in stile americano. L'avete capita, vero?


Da sempre i cavi audio/video hanno anche essi il sesso. I connettori posti alle due estremità posso essere infatti maschio o femmina. Indovinate da cosa si capisce?


Molto lampante, perfetta per una birreria. Ho paura che da alticci potrebbe però creare confusione...


Geniale. Quando la creatività con la C maiuscola viene messa al servizio dei servizi.


Forse non immediata, forse simpaticamente volgare. Io trovo che il riuso di materiali in questo caso abbia funzionato alla perfezione.


Ognuno ha il suo stile. Scegliete il vostro.


Quando l'architettura diventa equivoca, ma in questo caso anche utile allo scopo.


Iconicamente parlando l'idea è perfetta. Piacerà molto anche ai feticisti.


Nei film non lo fanno vedere mai, ma anche i supereroi ogni tanto fanno sosta in bagno.


Insegna creativa e simpatica. E' risaputo che gli uomini e le donne hanno un differente stile nell'annaffiare...

loading...
Wednesday, 07 December 2016
Back to Top