Ci sono idee, anche nell’architettura, che non hanno bisogno di presentazioni o eccessivi fronzoli, si presentano da sole con il proprio impatto visivo come ad esempio il Moses Bridge…

Un esempio, tutto danese di ponte dal nome evocativo, realizzato in legno all’interno di una fortezza del 17° secolo. Progettato dallo studio RO & AD (vincitore anche di diversi premi) è stato interamente realizzato utilizzando un particolare tipo di legno adatto al contatto costante con l’acqua l’ Accoya, che sembra essere più resistente e durevole proprio perchè realizzato con legni tropicali.
Arrivando da lontano il ponte sembra sparire sotto il pelo dell’acqua, ma una volta arrivati nei pressi ecco che il ponte divide le acque regalandovi un esperienza unica nel suo genere.





da bloggokin.it

loading...
Thursday, 08 December 2016
Back to Top