Sulla base di un'economia sempre più collaborativa e condivisa stanno prendendo forma anche tanti stili di vita collaborativi. Modi di vivere che contemplano sopratutto termini come ridurre, ri-usare, riciclare, redistribuire. La condivisione di risorse, di cose, di denaro, di competenza e di tempo diventa la colonna portante di un nuovo capitalismo consapevole. Anche il modello abitativo si sta adeguando a questa tendenza e sta prendendo forma l'idea di Co-living. Lanciato prima di tutto nel nord europa, questo modello di vita sta arrivando anche nel sud america.

Wikihaus lancia il primo edificio del Brasile basato sull'economia di collaborazione. Un progetto edilizio che si fonda su due idee di base: condividere piuttosto che accumulare e ipotizzare di controllare il mondo fisico attraverso la collaborazione reciproca, anziché tramite l’acquisto di cose. Wikihaus ha scelto Porto Alegre, capitale del Rio Grande do Sul, nel sud del Brasile, per costruire il primo edificio di co-living del Paese.
Il condominio sarà rivolto ai giovani che hanno dai 20 ai 35 anni, la cosiddetta 'Y' Generation: l'edificio sarà costruito sulle ceneri di un simbolo importante della città, ovvero il Cine Teatro Presidente, un vecchio teatro inaugurato negli anni 50 e chiuso circa 20 anni fa.

Il progetto è stato realizzato per essere un punto di riferimento per l'architettura del futuro e l'inizio di una trasformazione radicale in città: orientare le persone verso nuove opportunità di socializzazione e verso un capitalismo consapevole.

La torre residenziale sarà costruita in cima al teatro, a Benjamin Constant Avenue, nel cuore della città. La facciata del vecchio teatro verrà ripristinata e mantenuta come l'originale. Ci saranno 58 monolocali da 38 a 70 mq. Oltre allo spazio individuale, i residenti potranno usufruire di diverse aree comuni come la lavanderia, un'officina e un deposito per biciclette, lo spazio per gli animali domestici, una stazione di coworking, una piscina, un'area fitness, una terrazza e un giardino che dovrebbero essere curati da tutti i condomini.



Visitate il sito del progetto se siete curiosi di avere maggiori informazioni.

Wednesday, 18 October 2017
Back to Top