Vi presento Rob Hann, lui è l'uomo che sogna le autostrade! C'è chi ama il mare, chi i tramonti chi le cime innevate e poi c'è chi insegue il sogno americano lungo infinite autostrade alla ricerca di vecchie insegne, miniere in disuso, motel abbandonati e diners frequentati da bizzarri individui.Un immaginario chiaro e definito che caratterizza senza ombra di dubbio il lavoro fotografico di Rob Hann.Nato a Salisbury in Inghilterra Rob Hann ha passato la sua infanzia nell'azienda di famiglia per poi abbandonare tutto e passare la vita in viaggio. Il suo vagabondaggio lo ha portato prima a Lo[...]

Vi ricordate l’accessorio più in voga negli anni 80-90, quello che si allacciava in vita e poteva contenere giusto i beni primari per sopravvivere alla giornata?Sto parlando del marsupio, protagonista della scena fashion old school che sembra aver perso nel tempo il suo appeal; è scomparso dalle scene per un periodo per tornare inaspettatamente più forte di prima ed irrompere a gamba tesa nelle nostre homepage di Facebook, un po’ come i cantanti delle hit estive.Attenzione però, non sto parlando di un marsupio qualsiasi, ma di Dadbag, una nuova strampalata invenzione che negli ultimi g[...]

Hernan Mat, bastano tre parole e tre hashtag per descriverlo: Hernán - Buenos Aires - Minimalismo e #unviernesamarillo #ayellowfriday #minimal_you. Hernan Mat è un fotografo argentino noto per i suoi scatti minimali e coloratissimi che rendono unico il suo popolare profilo Instagram (@hernanmat). Il suo è un account interamente dedicato ai colori, ai muri, ai tetti e alle finestra della sua terra. Ogni scatto sembra un quadro, denso di colori come una tela monocroma dipinta a spruzzo, una di quelle che portano impresso il segno dei gesti precisi e sicuri dell'artista.Le texture, i colori e [...]

Visto che il mondo non era già abbastanza ossessionato dalla vagina, l'artista Suzanna Scott ha pensato di rincarare la dose con una lunga serie di sculture da parete a forma di genitali femminili. "Un chiodo fisso per molti che ora si può anche appendere al muro". (Cit Marta)Per Suzanna Scott tanto è stato detto sul corpo umano e tanto c'è ancora da dire. Il nostro corpo ci ospita. Esso contiene la nostra vita interiore e i nostri pensieri e desideri. È l'oggetto visibile che proietta sul mondo l'immagine di noi.“Attraverso il mio lavoro esploro le forme dentro e fuori del co[...]

L’ecosistema è danneggiato e su questo non ci piove. Potrei riportarvi i risultati di milioni di studi di ricerca a conferma di questa tesi, ma credo non serva.Se è vero che i dati parlano chiaro, le esperienze urlano forte ed ognuno di noi sarebbe in grado di rendersene conto se solo togliesse quelle fette di prosciutto davanti agli occhi.Uno tra i temi più discussi è senza dubbio quello dell’energia: gli investimenti sulle energie rinnovabili lasciano il posto allo sfruttamento persistente di risorse esauribili, spesso a causa di questioni di ordine economico. Maledetto dio denaro.Fa[...]

Heredia, Costa Rica: qui, dove la giungla non ti lascia respirare e gli animali la fanno da padroni, la natura verdeggiante ha fatto da cornice al nuovo lavoro di collaborazione tra il fotografo Carlo Mogiani e Jaguarundi. Urbancontest questa estate è volato fino alle maestose cascate del Costa Rica per assistere in anteprima allo shooting del brand di moda Jaguarundi LAU.Quella di oggi è la storia di Jaguarundi, un brand dall'animo nobile che vale la pena approfondire...Abbiamo avuto il piacere di incontrare Helmi Mannil e i suoi figli, Federika e Martín Felipe e tanti altri membri di ques[...]

I graffiti rappresentano un tema controverso che, per definizione, divide le masse in tre grandi categorie: chi li ama, chi li odia e chi passeggia guardando il cellulare. C’è da aggiungere poi, che la maggior parte delle persone dotate di un punto di vista a riguardo, pensano che dietro al mondo del writing ci sia solo un’incontenibile voglia di esprimere in modo invadente un’arte fine a se stessa, per alcuni bella per altri orrida. I graffiti sono molto altro e benché si tenda ad inglobare impropriamente molte altre cose in questo termine, nascono per ragioni socio-culturali ben prec[...]

Tutto ebbe inizio con  le prime emoji personalizzate di alcuni tra i più popolari personaggi famosi, prima tra tutte: Kim Kardashian, con le sue Kimoji, lanciate per celebrare i 55 milioni di follower del suo profilo Instagram.Le Kimoji illustrano tutto il mondo della Kardashian tra selfie, look, cibi, hobby, ma soprattutto il suo celebre lato B. Ora dal mondo virtuale siamo passati al mondo reale e le emoticon della Kardashian sono diventate dei gadget tutti da indossare!Kim Kardashian ha annunciato su Instagram l’arrivo del suo nuovo merchandising: abbigliamento, accessori hi tech e molt[...]

Marion Fayolle è un'illustratrice francese classe 1988. Benché giovanissima è già autrice di cinque libri: Les coquins del 2014, Les amours suspendues, L'homme en pièces, Nappe comme Neige e Le tableau.Il segreto del suo successo sta nel saper illustrare scene pornografiche con gusto e senza malizia. La formula vincente di Marion Fayolle è quella di aggiungere a disegni dai tratti semplici un pizzico di surrealismo. Metafore sessuali di pessimo gusto, doppi sensi e simboli fallici vengono illustrati con tanta ironia e un certo gradevole distacco.Quando si parla di sesso la cosa più di[...]

Luisa Azevedo è una giovane artista portoghese nata nel 1998. Ha vissuto la maggior parte della sua vita a Covilhã, ma attualmente risiede a Lisbona.Paesaggi, animali ed oggetti si mescolano in immagini da sogno: tazzine da caffè che diventano piscine, sciatori in discesa su piste di zucchero a velo, orsi che diventano foreste, barche ancorate sulla sabbia che fluttuano in aria. Tutto è ricreato con un tocco realistico e onirico al tempo stesso. Luisa racconta che ha trovato nella fotografia e nella manipolazione della foto la sua sfida quotidiana per de-costruire e ri-costruire la propri[...]
Avanti
Monday, 25 September 2017
Back to Top