Art Director, designer e collage artist, Sato Masahiro, più comunemente noto come Q-TA, unisce pezzi di giornali, vecchi libri e riviste vintage per creare collage stupefacenti, delicati ed onirici. Nato nel 1974 oggi vive a Tokyo ma l'eco dei suoi lavori si fa sentire in tutto il mondo anche grazie alle tante collaborazioni con marchi internazionali come Lacoste o Adidas. Degni di nota sono anche la partecipazione al progetto artistico di GUCCI '# GucciGram' e la campagna Instagram realizzata per il film Disney "Alice Through the Looking Glass”.I suoi collage esprimono un'interpretazi[...]

Eleonora Fiori è l'illustratrice e jewelry designer di oggi. Ha lavorato nella moda come designer di gioielli e come grafica; ora si dedica principalmente alla creazione di "maxi collane"e vivaci illustrazioni.Dopo l’esperienza da Marni, dove ha lavorato nell’ufficio stile bijou, decide di occuparsi di grafica e allo stesso tempo inizia a creare una linea di gioielli tutta sua. Oggi  Eleonora Fiori ha un delizioso shop su Etsy dove vende le sue creazioni.In questo piccolo Shop – racconta Eleonora - troverete collane principalmente, ma anche accessori con le mie grafiche. Creo[...]

John Isaacs, contemporaneo ed eclettico artista britannico, lavora da vent'anni utilizzando i materiali più diversi – ceramica, gomma lacca, resina, tessuto, bronzo, neon, pittura, collage e fotografia – indagando tematiche legate alla complessità del vivere moderno, ai paradossi della quotidianità, all’identità dell’uomo. Le sue sculture grottesche ma assolutamente ammalianti e tecnicamente perfette, sono spesso un’aperta critica verso la superficialità della società attuale, gli eccessi del consumismo, l’inquinamento, il degrado inarrestabile dell’ambiente e dell’uomo.I[...]

Antichi templi nascosti come gemme in una giungla di cemento e acciaio, l’odore del dim sum e le lanterne rosse, lo sguardo degli anziani, i grattacieli avveniristici e i mercati notturni illuminati dai neon di una città che non dorme mai: nei miei sogni Hong Kong è da sempre tutto questo e molto di più, un ponte fra l’occidente del capitalismo sfrenato e l’Asia delle tradizioni millenarie, un luogo unico al mondo dove passato e futuro si intrecciano e si confondono.E la realtà, ora lo posso dire, è che non mi sbagliavo di molto. Hong Kong è splendida e selvaggia, misteriosa quanto[...]

Il nuovo “etnico” di ispirazione Masai di Serena Confalonieri è davvero chic. Nulla a che vedere con il classico “tribale” che si vede in giro.La collezione "Masai" firmata Confalonieri è un progetto dal forte carattere grafico. Colore e simboli sono le caratteristiche distintive del popolo africano; in particolare nella società guerriera dei Masai questi due elementi incarnano il DNA dei loro stessi clan. Lavorando su queste forme archetipiche, Serena Confalonieri ha realizzato la serie Masai: una reinterpretazione delle decorazioni, dei gioielli, dell'arte e dei cambiame[...]

“Siamo tutti pezzi unici”: questo è il mantra di Cinzia Caviglia, in arte BettinaT Jewelry, e proprio per questo motivo si impegna ogni giorno a realizzare gioielli esclusivi, che vestano donne uniche, autentiche ma anche originali ed eclettiche. Donne che prima di tutto non fingono di essere perfette, ma che giocano con i propri difetti, superando gli schemi e i ruoli ascritti. In questa ottica di rinnovamento e di  “sdrammatizzazione” del concetto di gioiello nasce la collezione Molly. Yellow Molly La molletta in argento, oro giallo o oro bianco con brillanti. Una proposta di mat[...]

Paloma Rincon è una fotografa messicana con base a Madrid che crea strani intrecci visivi nell'intersezione tra fotografia, scultura, design e illustrazione. Le installazioni e i giochi di specchi e di equilibrio sono la sua passione. Con un approccio estetico giocoso e contemporaneo, le sue immagini mostrano mondi interessanti in cui forme, trame, materiali, luci e colori si fondono insieme. Le sue bizzarre foto si riconoscono per i colori vivaci, le composizioni grafiche e le giustapposizioni inaspettate. Sono scatti raffinati, ricchi e dettagliati. Qui il mondo virtuale e quello reale si i[...]

Morphè è un brand di borse che racchiude il suo concept nel nome stesso: la forma come essenza.Una forma volutamente mutevole dato che la peculiarità di queste borse è l'essere trasformabili, metamorfiche e limited edition.Morphè si rivolge a donne con grande personalità, attive e impegnate che non hanno tempo di cambiare borsa durante la giornata, che non si lasciano influenzare dalle mode ma che attraverso gli accessori che indossano vogliono esprimere se stesse a pieno. Ecco perché ogni modello Morphè può con facilità trasformarsi da cartella a shopper (modello SERENA), da zaino a[...]

 Immaginate di essere un ragazzo siriano, uno qualunque, bloccato tra raid aerei, macerie e dolore: che fareste?Io, personalmente, me la darei a gambe e subito; e anche se non riuscissi a scappare da quella realtà “volerei via” almeno con l'immaginazione proprio come fa Aras Green, un giovane artista visivo Siriano che con la sua arte fatta di collages, mixed media, eleborazioni grafiche e tanto Photoshop ogni giorno immagina un posto migliore dove stare, un giardino da coltivare o una ricorrenza da festeggiare.La sua Damasco, città che racconta nei suoi lavori è allegra, colorata e so[...]

Incuriositi da un nome abbastanza insolito per un brand di accessori abbiamo scoperto il mondo di Emma Martone e del suo TramE: un marchio giovane che si è specializzato nel ricamo di filati e accessori. TramE è un nome che nasce intenzionalmente inconsueto proprio per incuriosire il suo pubblico, ed è la fusione tra due parole: le trame, ovvero l'insieme di fili che concorrono a formare un tessuto e la E maiuscola che è l'iniziale del nome della designer che vi presentiamo oggi. Emma è molisana ma napoletana d’adozione, è una microbiologa e oggi vive a Roma con la famiglia, ha una [...]
Avanti
Monday, 23 April 2018
Back to Top